Immagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slideImmagine della slide
Loading...
Immagine della slide
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
Scelto per voi

LACCO AMENO D' ISCHIA

REGINA ISABELLA s s s s s s

Dal 23/09/2018 al 30/09/2018

Dettagli hotel

Il Regina Isabella sorge in riva al mare nel cuore di Lacco Ameno, immerso tra gli scogli e il verde della pineta mediterranea, in una tranquilla baia ed è da sempre animato da una vera e propria filosofia ischitana, espressa nella cura riservata al reparto termale, nelle forme arpeggianti degli arredamenti, in ogni gustoso e tradizionale piatto e nell' allegra atmosfera del pianobar serale di Pasquale.
L'ingresso si affaccia sulla pittoresca piazza di Santa Restituta, famosa per l'omonima Chiesa, il museo archeologico ed i tipici bazar.
L'albergo della Regina Isabella regala emozioni e momenti incantevoli ed i suoi ambienti di straordinaria ricchezza espressiva vi faranno trascorrere un soggiorno indimenticabile.

Indirizzo web : www.reginaisabella.it

Condizioni alberghiere


IN MEZZA PENSIONE PER PERSONA
7 notti

Camera doppia con vista giardino € 980,00
Camera doppia con vista mare € 1.150,00
Camera doppia uso singola vista giardino € 1.260,00
Camera singola con vista mare € 1.150,00

SERVIZI INCLUSI


Dinner à la carte, acqua minerale inclusa ai pasti. Welcome cocktail.
Fanghi e bagni termali convenzionati ASL.
Tre piscine di cui una coperta e termale.
Servizi spiaggia e piscine inclusi.

Come arrivare

Indicazioni stradali

L'aeroporto di Capodichino assicura voli giornalieri da e per le principali città italiane.
Dall'Aeroporto servizio bus "Alibus" con arrivo diretto al Molo Beverello dove partono aliscafi per Ischia.

Trenitalia effettua servizio Eurostar dalle principali città italiane.
Stazione ferroviaria "Napoli Centrale".



DA NAPOLI PER RAGGIUNGERE ISCHIA:

Aliscafi con partenza dal "Molo Beverello".
Traghetti con partenza dal "Molo Porta di Massa".
Per maggiori informazioni visita i seguenti links:
Caremar
Snav
Alilauro
Medmar

DA POZZUOLI PER RAGGIUNGERE ISCHIA:
Traghetti.
Per maggiori informazioni visita i seguenti links:
Caremar
Medmar


Per maggiori indicazioni sull'itinerario vi consigliamo di consultare la sezione GoogleMap oppure www. viamichelin.it


LOCALITA’ E COSA VISITARE

Per la bellezza del paesaggio, le sue spiagge, lussureggianti pinete, vigneti, castagneti, agrumeti, viene definita l' "isola verde".
Nella frazione di Lacco Ameno interessantissimo da visitare è il complesso di Santa Restituta, la santa protettrice glorificata con una splendida costruzione risalente al XIV secolo sita nell'omonima piazza al centro del comune.
Il museo annesso alla chiesa presenta al visitatore tre sale con l'esposizione di oggetti sacri in argento, dipinti antichi e statuette risalente al periodo barocco napoletano.
Gli scavi invece sono divisi in quattro settori, nel primo troviamo impianti di fornaci e attrezzi per la lavorazione dell';argilla risalente al VII sec. a.C., nel secondo oltre a mura in opera ci sono sepolcri intagliati su pavimento di epoca romana ed infine un altare in pietra che conserva le reliquie di S. Restituta poste in un urna, nel terzo troviamo un'ampia sala dove sono esposti oggetti che testimoniano la presenza dei primi coloni greci, il quarto settore offre la possibilità di visitare il cimitero cristiano con i numerosi sepolcri che si sovrappongono su di un triplice piano.
Di straordinaria bellezza architettonica è senza dubbio Villa Arbusto, costruita nel XVII sec. su antichi insediamenti risalenti al periodo neolitico e all'età del bronzo, poi divenuta residenza del commendator Rizzoli ed ultimamente acquistata dal Comune di Lacco Ameno per essere adibita a museo.
Imperdibile è l' antica Torre Aragonese, costruita nel XV sec. da Alfonso I d'Aragona utilizzata come torre di avvistamento e da difesa contro i pirati saraceni.
Dal punto di vista paesaggistico non c'è che da scegliere tra "il Fungo", l'enorme masso tufaceo scolpito dall'acqua e dal vento in una particolarissima forma divenuto oramai il simbolo del comune e la Baia di S.Montano, splendida cala dove si distende l'omonima spiaggia, unica nel suo genere in quanto offre anche a chi non sa nuotare, grazie al fondale marino sabbioso e basso, la possibilità di bagnarsi e passeggiare nel mare allontanandosi dalla riva per diversi metri.


Valutazione:

5/5 s s s s s
Login
Password
Ricordami su questo computer